IO VALGO:
la valenza legale dell'atto medico prescrittivo

Il paziente anziano cronico è un paziente ad alto rischio di comorbidità, quindi di più complessa gestione e trattamento. I disturbi depressivi e le malattie cardiovascolari sono patologie molto frequenti nei paesi industrializzati. Spesso questi tipi di patologie presentano alcuni punti di incontro che non vengono adeguatamente stimati. Evidenze cliniche e sperimentali, infatti, suggeriscono che la depressione maggiore sia un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari e che una malattia cardiovascolare, a sua volta, possa essere causa di depressione. Le malattie cardiovascolari sono ancora ad oggi la prima causa di morte nel mondo e di disabilità di massa. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dichiarato che in oltre tre quarti della popolazione affetta da malattia cardiovascolare la patologia può essere prevenuta primariamente, o anche secondariamente nelle complicanze, mediante l'attuazione di adeguate modifiche dello stile di vita. Accade spesso che la valutazione del rischio individuale non sia adeguata, cosa che, di fatto, porta a una sottovalutazione del reale livello di rischio. Obiettivo prioritario è quindi secondo le regole di Buona Pratica Clinica migliorare l'appropriatezza prescrittiva nel paziente cronico, indipendentemente dai determinati specifici del rischio. È evidente come tutti questi interventi siano parte integrante dell'attività del medico di medicina generale, che riveste un ruolo insostituibile nell'identificare i soggetti a rischio e nell'offrire misure di prevenzione primaria, secondaria e terziaria, in relazione al suo ruolo ed alle sue competenze specifiche. Oltre alla valutazione clinica ed alle conoscenze farmacologiche, ancora di più oggi il medico di medicina generale è chiamato a porre l'attenzione anche ad aspetti regolatori e medico-legali per una gestione integrata del paziente. Sarà quindi obiettivo di un'importante sessione fare chiarezza sulle problematiche medico-legali con particolare riguardo alle responsabilità del medico nell'esercizio quotidiano della professione, nella prescrizione, nel rispetto delle linee guida anche alla luce della recente riforma legislativa (cd. legge Gelli) in tema di responsabilità medica (Legge 24/2017). Responsabili scientifici dott.ri Nicola Calabrese e Antonio Maria Denora.

DATA E ORA INIZIO: 15/06/2019 08:30

CITTÀ: Bari

LUOGO: Villa Romanazzi carducci

INDIRIZZO: Via Giuseppe Capruzzi, 326

ORGANIZZATORE: FIMMG Bari

DURATA: 8 ore

CREDITI: 6,6

INFO: T: 011 591076 - E: tommaso.gravina@ocmcomunicazioni.com

GIUGNO 2019
L M M G V S D
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
             
indicatore_dx
indicatore_sx
Pugliaconvegni il portale dei convegni in Puglia

Quotidiano on line registrato al Tribunale di Bari l'11/05/2018
Num. R.G. 2572/2018 - Num. R.S. 7/2018
Proprietario/Editore: Centro Relazioni Media P.I. 07508640724
Direttore Responsabile: Michele Papavero - T. 340.0093657
Sede legale: via Marchese di Montrone, 60 - 70122 Bari

Privacy Policy Cookie Policy

SEGUICI SU



© 2014 - 2019
jcom italia web comunicazione marketing e-commerce sito internet registrazione domini hosting web made in italy jcom italia web comunicazione marketing e-commerce sito internet registrazione domini hosting